giovedì 6 aprile 2017

6 aprile - Museo di Antropologia: la condizione umana e la condizione animale

giovedì 6 aprile 2017 alle ore 17,30
Così come da noi i selvatici vengono sterminati per interessi economico-venatori, così in Brasile i popoli nativi Guarani vengono sfrattati dai potenti allevatori e coltivatori di mangimistica (soia transgenica) dalle loro terre ancestrali.
I metodi sono violentissimi: minacce, bastonate, attacchi chimici, torture, omicidi e violazioni di ogni genere. A testimoniare questa situazione arriva a Firenze Ladio Veron, un Guarani-Kaiowá, rappresentante dei popoli nativi, il cui padre è stato assassinato. L'incontro si svolgerà presso il Museo di Antropologia di Firenze – Via del Proconsolo, 12. Partecipate a questo incredibile incontro che mette in connessione la condizione umana e la condizione animale. La violenza dei fazenderos, che dura da anni, ebbe risonanza internazionale quando il regista argentino Mario Bechis nel 2008 produsse il film "La terra degli uomini rossi" https://www.youtube.com/watch?v=iA7OYAa3aVI).
“Noi, i popoli indigeni, siamo come le piante. Come possiamo vivere senza le nostre terre?” La tourné di Ladio Veron in Italia è una campagna di informazione intrapresa con la speranza che la comunità internazionale non assista impassibile al genocidio.

Nessun commento:

Posta un commento