giovedì 31 ottobre 2013

6 novembre -Inaugurazione della mostra: "Places d'Europe, Places pour l'Europe/Squares of Europe, Squares for Europe" e presentazione dei volumi: "La piazza nella città europea. Luoghi, paradigmi, buone pratiche di progettazione"


“Attualità e vitalità degli spazi pubblici”

Mercoledì 6 novembre 2013, ore 16.00
presso il S.U.C.
Inaugurazione della mostra

"Places d'Europe, Places pour l'Europe/Squares of Europe, Squares for Europe"
e presentazione dei volumi: "La piazza nella città europea. Luoghi, paradigmi, buone pratiche di progettazione"
a cura di F. Mancuso, il Poligrafo, Padova, 2012

"Dialoghi sullo spazio pubblico fra Europa e America Latina"
di S. N. Bossio, F. Mancuso, S: Storchi, F. Toppetti - ANCSA, Alinea Editore, Firenze, 2013.

Partecipano gli autori.

Introduce Maurizio Morandi.

Nel corso dell'inaugurazione verrà consegnata all'Assessore alla Cultura Sergio Givone

la Targa al progetto Primo Premio Ex Aequo

“Riuso dell’ex carcere Le Murate”.

La mostra sarà visitabile fino al

20 Novembre 2013, dalle ore 14.30 alle ore 19.00

CENTRO SPAZI URBANI CONTEMPORANEI

Piazza delle Murate, Sala delle Colonne, Firenze

INGRESSO LIBERO

2-3 novembre piazza SS. Annunziata - Fiera dei pastori

Firenze, piazza SS. Annunziata  - 2-3 novembre - ore 9-19.30

Nel primo fine settimana del mese di novembre in piazza SS. Annunziata a Firenze, l’Associazione La Fierucola organizza la “Fiera dei Pastori”.

La data scelta per la festa trova una conferma nella storia di Firenze: nel Trecento e nei secoli successivi infatti era all’inizio di novembre, per il giorno di San Martino, che si svolgeva la grande fiera annuale dei panni di lana.

In questa fiera saranno privilegiate, sia come mostra che come vendita, le produzioni della pastorizia “sotto il cielo” di ovini, caprini, bovini e di tutti gli animali il cui allevamento non abbia il fine primario od esclusivo della produzione di carne:

    le razze ovine locali in via di estinzione o minacciate che risultino più adatte all’allevamento libero;
    i formaggi, le ricotte, i cagli vegetali, il siero;
    le lane locali dei vari colori naturali da utilizzare senza colorazione o con colorazione naturale, cardate e filate artigianalmente;
    i manufatti artigianali in lana: tessuti, feltro, maglia;
    fra gli strumenti: le forbici per tosare; fusi, aspi, arcolai e filatoi; le attrezzature per la produzione familiare di burro e formaggio, le attrezzature più moderne per la trazione animale; altri strumenti dei pastori, come bastoni pastorali, flauti, cornamuse; inoltre, poesie improvvisate, maggiolate, etc.

La fiera è dedicata in particolar modo ai piccoli allevamenti familiari e alle specialità che possono essere prodotte esclusivamente in questo modo e sono invitati perciò allevatori, produttori di strumenti, cardatori, filatori, tessitori, piccoli caseifici, amministratori, tecnici, storici, poeti, musicanti etc., e tutti coloro che hanno conoscenze, saperi, ricordi a venire in piazza o a contattarci per comunicare le loro disponibilità, proposte, necessità.

2 e 3 novembre - Piazza della Repubblica: Il Mercatale di Firenze - Prodotti di qualità della 'Filiera corta' direttamente dai produttori

Il Mercatale di Firenze - Prodotti di qualità della 'Filiera corta'direttamente dai produttori
Piazza della Repubblica
orario: dalle ore 8 alle 20





Il Mercatale di Firenze, l’appuntamento con i prodotti del territorio, si tiene in Piazza della Repubblica
Al Mercatale di Firenze si alternano 84 produttori, di cui 46 provenienti dalla provincia di Firenze e il rimanente dalle province limitrofe (Arezzo, Siena, Prato, Pistoia).
Al Mercatale è possibile acquistare vino, olio, verdura, frutta, cereali, legumi, polli, zafferano, tartufi, fagioli zolfini, il cecino rosa, la cipolla di certaldo, e tanti altri prodotti di stagione. Ma anche prodotti trasformati quali miele, salumi, formaggi, farine, e tra questi il pecorino a latte crudo, la ricotta fresca, i salumi di cinta senese, i famosi necci dell’appennino toscano, i tipici biscotti di prato.

6 novembre -Conferenza: "Fiori dipinti. Esempi delle raccolte granducali di natura morta"

6 novembre 2013

"Fiori dipinti. Esempi delle raccolte granducali di natura morta"

Relatrice Ilaria della Monica. Nell'ambito del ciclo di conferenze "Fiori e giardini a Firenze dai Medici all'Unità d'Italia"

ore 15,30 - Teatrino Rondò di Bacco, Palazzo Pitti, Piazza Pitti, Firenze

Organizzazione: Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Sezione didattica del Polo museale, Museo di Storia Naturale dell'Università di Firenze - Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Info: Sezione didattica Polo Museale 055 - 284272

Programma completo degli incontri: http://www.msn.unifi.it/Article788.html

I mercoledì dell'Università Popolare - Mini convegni a cadenza quindicinale


mercoledì 30 ottobre 2013

4 novembre -Proiezione del film: "Maksimovic. La storia di Bruno Pontecorvo"

4 novembre 2013

Proiezione del film: "Maksimovic. La storia di Bruno Pontecorvo"

di Giuseppe Mussardo SISSA Trieste. Sarà presente l'autore.

ore 15 - Aula Magna del Dipartimento di Fisica e Astronomia, via Sansone, 1 - Sesto Fiorentino

Organizzazione: In collaborazione con il seminario interdisciplinare di fisica e filosofia coordinato da A. Cappelli, E. Castellani, F. Colomo

Per saperne di più: http://www.fisica.unifi.it/art-140-proiezione-film.html

3-17 novembre - Suoni Riflessi - Concerti



La musica è l'arte più intensa e interiore che l'uomo ha prodotto; espressione diretta fra le anime e le generazioni, attraverso tempi, luoghi e uomini lontani. Non vuole traduzioni, ma solo disponibilità spirituale ed intellettuale. Eppure si trova relegata fra le manifestazioni di una società colta ed elitaria, e divisa in generi, forme, destinazioni, stili, con l'illusione di una fruizione più rassicurante e semplificata.
Noi vogliamo scardinare tutto ciò; vogliamo che possa essere fruita, goduta, amata da tutte le persone e da tutti i livelli, dall'intellettuale e dal bambino, dal musicofilo e dalla persona della strada, dal giovane e dal vecchio. Oggi siamo aggrediti da una musica imposta; bisogna cominciare a scegliere, volere, partecipare, in una parola conoscere. E' bello e utile confrontare, mescolare, contaminare, fare in modo che la musica torni ad essere in mezzo a noi, insieme e giustapposta alla poesia, alla letteratura, alla scienza, e che, come queste sia sentita come una estrema sintesi della vita, intellettuale ed emozionale assieme.
(testo tratto da: http://www.suoniriflessi.it/)

Domenica 3 novembre, ore 11.00 - Sala Vanni
“Berio Light”
la vocazione “leggera”, cosmopolita e eclettica di Luciano Berio, in alcuni dei suoi brani più sorprendenti, in un omaggio dopo 10 anni dalla scomparsa. 
Presenta Alberto Batisti, Silvia Tocchini, Nuovo Contrappunto dir. Mario Ancillotti

• Domenica 10 novembre, ore 11 - Sala Vanni
Ognuno di noi è Una Voce
Ljuba Bergamelli
La voce dal '500 ai giorni nostri attraverso similitudini, associazione d'idee, contrasti, assieme e in contrappunto con tiorba, flauto, violoncello: Giovanni Bellini, Mario Ancillotti, Alice Gabbiani.
Musiche di Dowland, Monteverdi, Shostakovic, Roussel, Berberian, Jobim, Andreuccetti, Portera.

• Domenica 17 novembre, ore 11.00 - Sala Vanni
Pinocchio
La favola più toscana musicata da Giovanni Dario Manzini e Tommaso Ferrini vincitori del concorso Veretti della Scuola di Musica di Fiesole. 1a esecuzione
Edo Rosadini, attore, mimo e recitante, per tutti noi ed anche per i nostri ragazzi.
Nuovo Contrappunto dir Mario Ancillotti.

amicisuoniriflessi@gmail.com   

Telefono: +39 055 699223

http://www.suoniriflessi.it/

Buongiorno Firenze

Corteo Storico della Repubblica Fiorentina


martedì 29 ottobre 2013

Tramonto su Firenze

Foto di Roberto Di Ferdinando


4 ottobre - PRESENTAZIONE STAGIONE 2013_14 - TEATRO DELLE ARTI – LASTRA A SIGNA


31 ottobre - Rassegna Il Tempio delle Muse – III Edizione -Concerto Inaugurale. University Simphony Orchestra Catholic University of Leuven

31 ottobre 2013

Rassegna Il Tempio delle Muse – III Edizione

Concerto Inaugurale. University Simphony Orchestra Catholic University of Leuven

ore 21.00 – Conservatorio Luigi Cherubini, Piazzetta delle Arti, 2 - Firenze

Organizzazione: Attività artistiche e spettacolari dell’Università di Firenze, Orchestra dell’Università di Firenze, Museo di Storia Naturale

Per saperne di più: http://www.msn.unifi.it/mdswitch.html

Aperitivi in musica il martedì a Villa Bardini



La Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron è lieta di presentare un programma di concerti nella splendida Villa Bardini. Dopo l’eccezionale successo della passata edizione, anche in autunno la grande musica classica, eseguita da interpreti di eccezione, viene accolta in una cornice unica e suggestiva, coinvolgendo gli spettatori con un programma di concerti raffinati ed emozionanti, seguiti da un rilassante aperitivo.

Il ciclo ‘Aperitivi in musica’ si svilupperà durantela mostra “Il Rinascimento da Firenze a Parigi. Andata e Ritorno. I tesori del Museo Jacquemart Andrè tornano a casa. Botticelli, Donatello, Mantegna, Paolo Uccello.” Nei pomeriggi, in occasione dei concerti, la mostra può essere visitata alle ore 16,30 con un biglietto a prezzo speciale ed accompagnati da una guida gratuita
Aperitivo alla fine di ogni concerto

29 OTTOBRE , ore 17.30
Scuola di Musica di Fiesole
Sara Cazzanelli - Clarinetto
Federica Bortoluzzi - Pianoforte
Musiche di
C. Saint-Saens, R. Schumann,
C. Debussy, F. Poulenc

5 NOVEMBRE, ore 17.30
Conservatorio di musica Luigi Cherubini
Concerto Classico

19 NOVEMBRE, ore 17.30
Conservatorio di musica Luigi Cherubini
Concerto Jazz

Info: http://www.bardinipeyron.it/ab/cont__0_512.phtml

31 ottobre - LA PAURA FA... TRE PASSI PER FIRENZE - PASSEGGIATA HORROR + APERICENA

LA PAURA FA... TRE PASSI PER FIRENZE
PASSEGGIATA HORROR + APERICENA Hotel Firenze Number Nine

GIOVEDì 31 OTTOBRE
18.30-21.00

Fantasmi, scheletri e leggende nere.
Questo è Halloween e...anche questa è Firenze!
Un tour alla scoperta delle storie macabre e nascoste della città.
Non sforzarti di capirlo, devi solo immaginarlo!

Al termine del tour verrà OFFERTA a tutti i nostri partecipanti un' APERICENA per trascorrere insieme la notte di Halloween.

Prezzo: 15 euro a persona (apericena INCLUSA)

INFO E PRENOTAZIONI
info@trepassiperfirenze.com
3288245277

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA


Piazzale Michelangelo

Foto di Roberto Di Ferdinando


lunedì 28 ottobre 2013

Forte di Belvedere

Foto di Roberto Di Ferdinando


Dal 12 novembre riprendono gli incontri della pratica della consapevolezza

Riprendono gli incontri della pratica della consapevolezza. Il secondo ciclo esplorerà la motivazione. Per chi non avesse partecipato al primo ciclo c'è una serata propedeutica a Firenze il 12 novembre.

LA PRATICA DELLA CONSAPEVOLEZZA

Questo progetto nasce dalla nostra passione per la pratica della consapevolezza, basata sull’indagine interiore e sulla ricerca della verità. Veniamo da percorsi e pratiche diverse e da esperienze condivise. Abbiamo voglia di lavorare insieme e soprattutto di creare delle occasioni di pratica continuativa in cui si possa formare una sorta di comunità fluida in cui le persone possano condividere il proprio percorso di crescita e sentirsi sostenute nella pratica individuale. Ci proponiamo di creare degli spazi d’incontro per le persone e d’incrocio di percorsi diversi, dove creare una base per confrontarci con gli ostacoli come possibilità di crescita.

Come dimostrato da una mole crescente di studi scientifici, la pratica regolare della consapevolezza fa bene al cuore e al cervello, con ricadute positive sulla vita emotiva e sull’attività mentale. Praticare con regolarità riduce la produzione di sostanze coinvolte nello stress (cortisolo, adrenalina, noradrenalina) e aumenta la produzione di sostanze che favoriscono il rilassamento e il benessere (melatonina e serotonina).


La consapevolezza è il viaggio di tutta una vita su un cammino che alla fine non porta da nessuna parte: solo a scoprire chi sei.
Jon Kabat Zinn, L’arte di imparare da ogni cosa

CHI SIAMO:
Manuel Sahas Chiaruttini: psicologo, master in psicosomatica e sviluppo del potenziale umano, da anni si interessa allo sviluppo della consapevolezza come strumento di benessere, di crescita ed evoluzione.
Massimiliana Molinari: psicologa, psicoterapeuta, specializzata in psicoterapia psicosintetica, esperta di tecniche a mediazione corporea, master in Psicosomatica Olistica, si occupa da anni di meditazione e di sviluppo del potenziale umano attraverso tecniche olistiche.
Kapil Pileri: Insegna Craniosacrale e conduce ritiri Intensivi di Consapevolezza “Chi sono io?” , Satori e i gruppi “Conoscere il Giudice Interiore” e “Immagine di sè e spazio”. E’ insegnante-tutor nel percorso dell’Essenza “Le dimensioni dell’essere”. 
Chiara Zanchetta: psicologa e istruttrice Mindfulness (AIM Associazione Italiana per la Mindfulness), si occupa da anni di discipline del benessere e bio-naturali e di sviluppo della consapevolezza.

STRUTTURA GLOBALE del percorso:
Nel corso del secolo proporremo vari cicli di 4 incontri cadauno. La struttura complessiva permette da un lato la possibilità di approfondimento per le persone che partecipano a più cicli e dall’altro di aprire a persone nuove ad ogni ciclo.
Viene richiesto l’impegno a partecipare a tutti gli incontri di un singolo ciclo (come per ogni buona regola, potranno essere valutate eccezioni particolari). Ogni nuovo ciclo sarà aperto anche a persone che non hanno partecipato ai cicli precedenti, previa partecipazione a un incontro introduttivo, che verrà proposto ogni volta fra un ciclo e un altro. Questo incontro singolo è anche una buona opportunità di pratica per chi ha partecipato agli incontri precedenti.
I cicli saranno a numero chiuso.
Ogni ciclo affronterà un tema specifico nell’ambito dello sviluppo della consapevolezza, e in ogni serata la pratica verrà approfondita con strumenti diversi.
Trasversale a tutto il lavoro è l’uso di tecniche di meditazione di varie tradizioni e l’uso della pratica dialogica detta “inquiry” o indagine.
In ogni ciclo verrà fornito del materiale di supporto via mail.
In questi percorsi manterremo un duplice intento esplorativo: partiremo da noi stessi, dalla consapevolezza e conoscenza di noi stessi, per mettere in comune con gli altri, esplorando la dimensione relazionale. Dal coltivare lo spazio interiore può aprirsi una dimensione di autentica sensibilità e presenza che ci permetterà sia un’attenzione intima al proprio processo sia un’attenzione aperta verso l’altro.
Ci saranno momenti teorici ma soprattutto verrà dato spazio all’esperienza diretta.

A CHI CI RIVOLGIAMO: 
A tutte le persone appassionate e disponibili all’incontro con l’altro, che desiderano imparare e praticare metodi per sviluppare la consapevolezza.

SERATA SINGOLA: IL CORPO PER PRATICARE PRESENZA
Questa serata è aperta a tutti ed è richiesta per chi non avesse partecipato al 1° ciclo e volesse partecipare al 2°:
DATE: 
LUCCA 11 novembre
FIRENZE 12 novembre
COSTO 20 euro
CONDUCONO: Massimiliana Molinari e Sahas Manuel Chiaruttini

2° CICLO di 4 INCONTRI: LA CONSAPEVOLEZZA DELLA MOTIVAZIONE

I temi portanti di questo primo ciclo sono:
- motivazione come risorsa 
- motivazione e corpo
- motivazione per praticare presenza
Alla base di ogni cosa che facciamo c’è una qualche motivazione. La mancanza di consapevolezza di ciò che ci motiva è alla base di molte difficoltà. Per essere sostenuti nel nostro percorso di pratica di consapevolezza è importante fare amicizia con le nostre motivazioni. La motivazione ci guida, ci ispira, permette alle nostre intenzioni di manifestarsi.
In questo percorso esploreremo cosa ci spinge e cosa ci sostiene nella nostra pratica e nella nostra ricerca.

DATE:
LUCCA 25 novembre, 2, 9 e 16 dicembre
FIRENZE 26 novembre, 3, 10 e 17 dicembre

 

INFORMAZIONI GENERALI
A FIRENZE:
LUOGO: c/o Centro Studi di Psicoterapia e Crescita Umana, Via Marsala 11, Firenze
A LUCCA:
LUOGO: c/o Centro Benessere Naturale Contatto, Viale Europa 224/b Marlia, Lucca
ORARI: 20,30-22.30/23.00
CONDUCONO a turno: SAHAS MANUEL CHIARUTTINI, MASSIMILIANA MOLINARI, KAPIL PILERI, CHIARA ZANCHETTA

Si consiglia un abbigliamento comodo. In sala di lavoro si entra senza scarpe.

PER ISCRIZIONI:
Manuel Shas Chiaruttini: 3292195933 chman@libero.it 
Massimiliana Molinari: 3396788142 m.massimiliana@alice.it 
Chiara Zanchetta: 3334862234 chiarazanch@gmail.com 

"Inspirando, calmo il corpo e la mente
Espirando, sorrido
Dimorando nel momento presente,
so che questo è l'unico momento"
Thich Nhat Hanh

Le “Reti di solidarietà” dei Quartieri Fiorentini

Le “Reti di solidarietà” sono una realtà comunale fiorentina unica sul territorio nazionale italiano nel campo del volontariato. Si tratta di un servizio gratuito che i cinque Quartieri del Comune di Firenze e le forze del volontariato offrono ai cittadini. Esiste un ufficio gestito da volontari denominato “Rete” per ognuno dei cinque Quartieri del Comune di Firenze. I volontari delle “Reti” gestiscono il centralino telefonico, accolgono la persona bisognosa, la ascoltano, compilano una scheda, verificano se sia assistita da assistente sociale, cercano di orientarla e di metterla in contatto con le Associazioni di volontariato o altre realtà del territorio più indicate per risolvere il suo problema. Le “Reti” sono un modo per mettere in contatto chi ha bisogno di aiuto con chi può aiutare.
La Rete di Solidarietà del Quartiere 1 Centro Storico è nata nel 1997 si trova in Via dell’Anguillara 2/r. Possono accedere ai servizi della "Rete" tutti i cittadini, italiani e stranieri, anziani, adulti, disabili, nuclei familiari con o senza minori, che si trovino in stato di disagio, o che necessitino, comunque, di informazioni e orientamento. Inizialmente gli utenti erano per la maggior parte persone anziane e italiane, negli ultimi anni si è registrata una maggiore presenza di persone straniere, provenienti dalla marginalità, di persone disoccupate italiane e straniere. In questo ultimo caso la “Rete Q1” offre anche un supporto informatico per la ricerca del lavoro e per la compilazione di un curriculum. I volontari fanno proprie le parole “Ogni persona che incontri sta lottando con i propri problemi. Sii gentile con lei. Non potrai risolverli al suo posto ma la tua gentilezza forse la incoraggerà a non rinunciare” (Gustav Birth). 
“Sono andata alla Rete per chiedere assistenza per scrivere una lettera con richiesta di chiarimenti per una bolletta troppo alta”, racconta Norma, 84 anni, fiorentina, “ho trovato tanta gentilezza, disponibilità di tempo e cortesia. Spesso un anziano ha bisogno solo di un “sorriso” ed è così difficile trovare qualcuno che te lo dedica al giorno d’oggi”. Mohamed, 40 anni, indiano, disoccupato con la famiglia nel paese di origine: “Cerco lavoro ed ho bussato a molte porte che sono rimaste chiuse; quando sono arrivato alla Rete ero sfiduciato e senza speranza. Sono stato accolto dai volontari come un amico, mentre mi aiutavano a fare un curriculum mi hanno anche chiesto notizie della mia famiglia e io ho mostrato loro le foto dei miei figli e di mia moglie. Mi sono sentito un po’ a casa mia e sono tornato a trovarli anche il giorno seguente”.
 “Quando torno a casa”, racconta una volontaria, “sento la contentezza per essere stata utile, ripenso alle cose fatte, alle persone che sono passate alla Rete, ai loro volti, alle loro lacrime e ai  loro sorrisi. La soddisfazione è anche quella di essere ricordati da loro, di ricevere affetto. Penso che ci siano ancora tante cose da fare: archiviare le schede, aggiornare l’archivio delle Associazioni che collaborano con noi, ci vorrebbe più tempo per fare tutto, per aiutare gli altri, più tempo.” “Il bello della Rete”, afferma un’altra volontaria, “è che lì tutti i volontari sono posti sullo stesso piano, nessuno primeggia. Ognuno di noi ha il proprio carattere, il proprio modo di agire e di affrontare un problema, c’è chi riesce meglio nei lavori di segreteria e chi invece è proprio bravo nel momento dell’ascolto della persona bisognosa, chi è alla Rete da più tempo ed ha quindi più esperienza e chi invece muove i suoi primi passi nel mondo del volontariato. Ma non c’è competizione fra noi. Tutto questo infonde serenità al mio agire perché mi sento veramente parte di un gruppo di amici animati dagli stessi ideali e proponimenti.”

Per proporsi come volontari presso la La Rete di Solidarietà del Quartiere 1 del Comune di Firenze rivolgersi direttamente alla Rete Q1 in Via dell’Anguillara 2/r  tel. 0552767611  
orari dal lunedì al venerdì ore 9.00 – 13.00 – martedì e giovedì anche 14.30 – 16.30
indirizzo e-mail: solidarietaq1@comune.fi.it indirizzo facebook: www.facebook.com/solidarietaq1



3 - Novembre -Giornata del benessere -Dalle 9.30 alle 19.00, conferenze, trattamenti olistici gratuiti e meditazione consapevole

Giornata del benessere

domenica 3 novembre 2013 a Villa Pozzolini -viale Guidoni 188. Dalle 9.30 alle 19.00, conferenze, trattamenti olistici gratuiti e meditazione consapevole
info: http://q5.comune.fi.it/export/sites/q5/materiali/eventi/BENESVOLANT.pdf


29 Ottobre - EFFETTO ESTATE - invito all'aperitivo alle Murate


Il cielo sopra Firenze

Foto di Roberto Di Ferdinando

28 ottobre ore 7,06 - Piazza San Marco

28 ottobre ore 7,26 - Via Jacopo da Diacceto

domenica 27 ottobre 2013

Il Cielo sopra Firenze

Foto di Roberto Di Ferdinando

Tramonto dal Forte di Belvedere

Il Dì di festa - Arte, cultura, escursioni, in tante proposte lungo tutto il periodo novembre-dicembre


Il dì di Festa
la collezione autunno-inverno



Le cooperative del Dì di festa non vanno in letargo!
Al contrario moltiplicano gli appuntamenti per cogliere i colori, i profumi e le occasioni della stagione fredda.
Arte, cultura, escursioni, in tante proposte lungo tutto il periodo novembre-dicembre.
Perché ogni stagione nasconde tesori per chi li sa trovare.

Info e prenotazioni presso le cooperative organizzatrici.
La prenotazione è obbligatoria per tutti gli eventi in programma
fino a esaurimento dei posti disponibili.

A prenotazione effettuata, si prega di avvisare in caso di sopraggiunta impossibilità a partecipare, al fine di consentire la partecipazione a quanti siano in lista d'attesa per il medesimo evento.
Gli sconti per i soci Coop si estendono a tutti i componenti della famiglia.

Programma:

Come 007 nell' Inferno di Dan Brown
Sabato 9 Novembre - 15:00
Biglietteria di Palazzo Vecchio
Piazza della Signoria
Firenze, FI
Avete già letto il nuovo best seller dello scrittore americano ambientato a Firenze?  Che lo abbiate fatto o meno, partite con noi sulle tracce dei misteri e dei luoghi citati nel libro, in un  percorso tra architetture e opere d’arte, per scoprire se quello che scrive Dan Brown è tutto vero!
Al termine dell’itinerario alla Caffetteria delle Oblate sarà possibile gustare un aperitivo a prezzo speciale sulla splendida terrazzacon vista sulla Cupola del Duomo.
Durata circa 3 ore.
Prenotazioni 055 5520407.
Prezzo della visita 14 €, soci Coop 12 €, bambini 8 €.
Auricolari (facoltativi) 1,50 €.
Biglietto di ingresso al Museo di Palazzo Vecchio:
Intero 10 €, 18/25 anni e over 65 8 €, under 18 gratuito. Studiolo di Francesco I 2 €
Aperitivo speciale alla Caffetteria delle Oblate 6 €.

Cooking music
Venerdì 15 Novembre - 17:00
CoopFi Novoli
Via Forlanini 1
Firenze, FI
Cooking music
Improvvisazioni gastronomiche ed elettroniche live
I suoni di un grande supermercato, la macelleria, le persone, la pescheria. Il sound producer Alberto Tucci mixerà i suoni in presa diretta, facendoli vibrare per tutto lo spazio.

Cortona, l’alba dei principi etruschi
Visita alla mostra al Museo Archeologico Nazionale
Domenica 17 ore 11 e Martedì 26 Novembre ore 16,30
Museo Archeologico Nazionale di Firenze
Piazza della Santissima Annunziata 9
Firenze, FI
Gli Etruschi sono ancora in grado di svelare antichi segreti e di raccontare storie straordinarie: ce ne da un esempio la mostra allestita al MAF, il cui obiettivo è quello di offrire al visitatore un viaggio indietro nel tempo di 2700 anni, fino all’alba della civiltà etrusca cortonese. In esposizione i corredi funerari della necropoli del Sodo ed altri oggetti inediti provenienti da siti archeologici del territorio di Cortona.
Il percorso proseguirà con la visita alle altre sale del piano terreno e del primo piano, con il nuovo allestimento della collezione etrusca. La visita verrà effettuata da una guida archeologa.
In collaborazione con
Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana
Durata della visita 2 ore.
Info e prenotazioni 055-552040.
Biglietto d’ingresso al Museo 4 €, dai 18 ai 25 anni 2 €, gratis fino a 18 e oltre i 65 anni.
Prezzo della visita guidata 12 €, soci Coop 10 €, bambini 4 €.
Auricolari (facoltativi) 1,50 €.

L’avanguardia russa. La Siberia e l’Oriente
Kandinsky Malevič Filonov Gončarova
Domenica 17 Novembre ore 11:15 e giovedì 28 novembre ore 19 e domenica 15 Dicembre - ore 11
Palazzo Strozzi
Piazza Strozzi
Firenze, FI
E’ una mostra eccezionale quella di Palazzo Strozzi che mette in evidenza il legame tra l’arte russa di fine Ottocento e inizio Novecento con l’Oriente e la Siberia: 130 opere di alcuni grandi pittori come Kandinsky, Malevič, Gončarova, Larionov, in gran parte esposte in Occidente per la prima volta.
Durata 1 ora.
Minimo 20 partecipanti.
Info e prenotazioni (dal lunedì al venerdì ore 9-13; 14-18)  sigma CSC tel. 055 2469600.
Prezzo del biglietto d’ingresso intero, visita guidata, auricolari, 16 €, soci Coop 14 €, 7 - 18 anni 10 €, > 6 anni gratuito.

Come 007 nell' Inferno di Dan Brown
Domenica 17 Novembre - 15:00
Biglietteria di Palazzo Vecchio
Piazza della Signoria
Firenze, FI
Avete già letto il nuovo best seller dello scrittore americano ambientato a Firenze?  Che lo abbiate fatto o meno, partite con noi sulle tracce dei misteri e dei luoghi citati nel libro, in un  percorso tra architetture e opere d’arte, per scoprire se quello che scrive Dan Brown è tutto vero!
Durata circa 3 ore.
Prenotazioni 055 5520407.
Prezzo della visita 14 €, soci Coop 12 €, bambini 8 €.
Auricolari (facoltativi) 1,50 €.
Biglietto di ingresso al Museo di Palazzo Vecchio:
Intero 10 €, 18/25 anni e over 65 8 €, under 18 gratuito. Studiolo di Francesco I 2 €.

La stagione delle “anglobecere”: le Inglesi a Firenze fra Ottocento e Novecento
Domenica 17 Novembre - 17:00
Libreria delle Donne
Via Fiesolana 2/b
Firenze, FI
Firenze contende a Palermo la palma di città più anglofila d’Italia. Furono gli inglesi e soprattutto le “inglesi” (scozzesi, gallesi, americane) a farne il loro “salotto buono”. Da Elizabeth Barrett Browning alle signore Trollope, da Violet Trefusis alla regina Vittoria, che ebbe perfino una panchina tutta sua sulla via Vecchia Fiesolana, ripercorreremo una stagione straordinaria che vede protagoniste scrittrici, eroine del nostro Risorgimento (Miss Uragano, Giorgina Craufurd), vecchiette qualunque. E ci domanderemo anche il perché di tanto successo. Troveremo una risposta sorprendente, in linea con la pragmaticità e il senso degli affari propri dei nati in Terra d’Albione.
Conferenza di Elena Giannarelli, con proiezione di materiale iconografico. Introduce e coordina Milly Mazzei.
In collaborazione con Associazione Fiesolana 2b.
Info e prenotazioni La libreria delle donne tel. 055/240384, libreriadonne@iol.it.
Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria.
Per i soci Coop sconto su tutte le pubblicazioni presenti in libreria.

Il Museo di San Marco e la mostra "Mattia Corvino e Firenze"
Sabato 23 Novembre - 14:00
Piazza San Marco 3
Firenze, FI
Un viaggio alla (ri)scoperta di questo eccezionale museo-monastero, capolavoro del grande architetto Michelozzo, che lo ricostruì intorno alla metà del XV sec. su incarico di Cosimo il Vecchio che voleva espiare il peccato di usura. Al suo interno si trova la più importante collezione al mondo delle opere sia su tavola che ad affresco del Beato Angelico, che qui visse: al primo piano si possono infatti visitare le celle dei frati affrescate dall'Angelico e dai suoi allievi, tra cui Benozzo Gozzoli, con storie tratte dalla Vita e dalla Passione di Cristo.  
La visita offre inoltre l’occasione di scoprire la mostra dedicata a Mattia Corvino, il re ungherese vissuto alla fine del ‘400 che ebbe un rapporto privilegiato con Firenze, con i suoi artisti, i suoi miniatori e tutta la cerchia culturale che gravitava intorno a Lorenzo de' Medici.
Durata circa 2 ore e mezza.
Info e prenotazioni 055 5520407.
Prezzo della visita 14 €, soci Coop 12 €, bambini 8 €
Biglietto di ingresso al Museo (in occasione della Mostra) 7 €, ridotto 3,50 € tra 18 e i 25 anni, gratis fino a 18 e oltre i 65 anni.
Auricolari (facoltativi) 1,50 €.

Il complesso domenicano di Santa Maria Novella
Sabato 30 Novembre - 10:00
Basilica di Santa Maria Novella
Piazza Santa Maria Novella
Firenze, FI
Una visita alla scoperta del complesso  domenicano di Santa Maria Novella, uno dei più importanti e ricchi della città, in cui è possibile ammirare i lavori dei maggiori artisti fiorentini del ‘300 e del ‘400:  la Basilica, in cui si trovano opere dei più importanti pittori fiorentini, da Giotto all’Orcagna, da Masaccio a Domenico Ghirlandaio, a Brunelleschi, il Chiostro dei Morti, riaperto al pubblico dopo 13 anni di restauri, il Chiostro Verde, dove sono dipinte e fresco le Storie della Genesi di Paolo Uccello, il Cappellone degli Spagnoli. Visiteremo infine l’antica Farmacia di Santa Maria Novella, con i vasi da farmacia e gli oggetti usati nei secoli passati per la preparazione dei medicamenti.
Al termine della visita, alla Caffetteria delle Oblate sarà possibile gustare un pranzo a prezzo speciale con splendida vista sulla Cupola del Duomo.
Durata della visita circa 3 ore.
Info e prenotazioni 055 5520407.
Prezzo della visita guidata 14 €, soci Coop 12 €, bambini 8 €.
Auricolari (facoltativi) 1,50 €.
Biglietto di ingresso al Complesso Monumentale di Santa Maria Novella 5, ridotto 3,50 € over 65, gratuito per i residenti nel comune di Firenze, bambini fino a 5 anni, disabili e accompagnatori.
Pranzo speciale alla Caffetteria delle Oblate con il 10% di sconto sui prezzi di listino.

Accademia della Crusca e giardino della Villa Medicea di Castello
Domenica 1 Dicembre e Domenica 15 Dicembre - 11:00
Villa Medicea di Castello
Via di Castello 46
Firenze, FI
Una visita guidata vi condurrà attraverso le stanze della prestigiosa Accademia della Crusca e nei luoghi del meraviglioso giardino della Villa Medicea di Castello ammantato dai colori dell’autunno.
Durata 1 ora e mezzo.
Minimo 20 partecipanti.
Info e prenotazioni (dal lunedì al venerdì ore 9-13; 14-18)  sigma CSC tel. 055 2469600.
Prezzo
12 € intero (incluso biglietto d’ingresso intero + visita guidata)
10 € soci Coop e ragazzi fino 18 anni (incluso biglietto d’ingresso ridotto + visita guidata)
gratuito sotto i 6 anni

sabato 26 ottobre 2013

10 novembre - IN SUA MOVENZA E' FERMO - Un viaggio nel percorso museale, arricchito da vere e proprie presenze teatrali - Teatro della Pergola

Domenica 10 Novembre

ore 10.15/ 11.15/ 12.15

IN SUA MOVENZA E' FERMO

Compagnia delle Seggiole

Un viaggio nel percorso museale, arricchito da vere e proprie presenze teatrali. Misteriose apparizioni che sbucano dai più riposti angoli degli spazi segreti per raccontare in prima persona le vicende della Pergola, tra impresari, cantanti bizzose, macchinisti e sartine.

Prezzi: intero 15 € - ridotto 12 € (under 26 - over 60 - abbonati e possessori PergolaCard - soci Coop) 

PER INFORMAZIONI: tel. 055. 2264364 

DOVE ACQUISTARE I BIGLIETTI:Teatro della Pergola, via della Pergola 18, 055.0763333, biglietteria@teatrodellapergola.com dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 18.30 . Acquisto on line www.teatrodellapergola.com; In tutti i punti Box Office della Toscana

 

29-30 ottobre - PROVE APERTE IN OCCASIONE DELLO SPETTACOLO "I PILASTRI DELLA SOCIETA’" - Teatro della Pergola

PROVE APERTE IN OCCASIONE DELLO SPETTACOLO "I PILASTRI DELLA SOCIETA’" DIRETTO E INTERPRETATO DA GABRIELE LAVIA 

Martedì 29 ottobre 2013: ORE 15.00 
Mercoledì 30 ottobre 2013: ORE 15.00 
 

Posti limitati su prenotazione obbligatoria a pubblico@teatrodellapergola.com
Si raccomanda la massima puntualità. A prove iniziate non sarà consentito accedere in sala.

50 GIORNI DI CINEMA - riduzione sui biglietti al Cinema Odeon e al Teatro della Pergola

50 GIORNI DI CINEMA

In occasione della 50 GIORNI DI CINEMA, Pergola e Odeon rinnovano la loro collaborazione: dal 25 ottobre al 15 dicembre 2013, con cadenza settimanale, chi presenterà il biglietto dello spettacolo in programma alla Pergola avrà diritto ad un biglietto ridotto al Cinema Odeon e viceversa.


Per poter avere diritto ad uno sconto nelle due istituzioni si deve presentare un biglietto della settimana in corso. Un biglietto dà diritto ad una sola riduzione.

La riduzione applicata dal Teatro della Pergola sarà la seguente: platea 26 €, palco 19 €, galleria 14 €.

La riduzione potrà essere applicata sia in biglietteria di prevendita del Teatro della Pergola che in biglietteria serale.

http://www.50giornidicinema2013.it/

venerdì 25 ottobre 2013

Il primo numero di “Firenze Biancorossa”

E tornato “Firenze Biancorossa” il giornale ufficiale della gloriosa Rondinella Marzocco VG, . Si può ritirare  la copia gratuita presso: Circolo della Rondinella del Torrino di Santa Rosa (L.no Santa Rosa, 2) Caffè dei Bani (Via de’ serragli 13/15) Caffè Sant’Onofrio (Via Sant’onofrio 20r) Plaz Firenze (Via Pietrapiana 36/38r) Flet Firenze (P.za de’Nerli 1) e presso ogni esercizio che troverai presente col proprio banner sul giornalino stesso.


Il cielo sopra Firenze

Foto di Roberto Di Ferdinando

Porta al Prato - 24 ottobre, ore 17.50

giovedì 24 ottobre 2013

26 ottobre - Apertura straordinaria per Villa Corsini. Visita guidata all’Antiquarium e al giardino

Sabato 26 ottobre alle ore 15 l’Antiquarium di Villa Corsini a Castello sarà aperto in via straordinaria e eccezionalmente sarà visitabile anche il giardino.
Villa Corsini conserva una straordinaria collezione di antichità all’interno di una scenografica cornice architettonica realizzata da Giovan Battista Foggini agli inizi del XVIII secolo. Sarcofagi etruschi e statue marmoree romane accolgono il visitatore fin dal suo ingresso nel cortile del fastoso palazzo, mentre all'interno della Villa i preziosi reperti provenienti dalla vicina città etrusca di Gonfienti e dalla tomba della Mula consentono un viaggio nella storia millenaria della Piana fiorentina, angolo dell’antica Etruria che non ha niente da invidiare al resto dell’Italia antica.

La visita sarà guidata dal Direttore del dipartimento di Antichità della Galleria degli Uffizi, Fabrizio Paolucci. L'ingresso è libero; eventuali donazioni sono a favore dell’Associazione Cavallo Ambiente.
Villa Corsini è raggiunta dalle linee ATAF nn. 2 e 28.


fonte dati: www.polomuseale.firenze.it

26 ottobre - INSPIRED OBJECTS Personale di Matteo Marella -Finissage e presentazione del catalogo della mostra

INSPIRED OBJECTS
Personale di Matteo Marella
Finissage e presentazione del catalogo della mostra

Sarà presentato sabato prossimo, 26 ottobre 2013, alle ore 18.00 alla Galleria Via Larga (via Cavour, 7r – Firenze) il catalogo della mostra INSPIRED OBJECTS, personale di Matteo Marella (16-30 ottobre 2013). Si tratta di un “Evento nell’Evento” della IX edizione di Florence Biennale, Internazionale d’Arte Contemporanea che si svolge quest’anno dal 30 novembre all’8 dicembre alla Fortezza da Basso.

In occasione della presentazione del catalogo, edito da Fausto Lupetti Editore all’interno di Florence Biennale Books, collana tutta dedicata alle iniziative di Florence Biennale e LINEA Spazio Arte Contemporanea, saranno presenti il Presidente della Provincia di Firenze Andrea Barducci, il Presidente dell’Associazione Italia-Israele Avv. Rodolfo Foti e il Presidente di The New Florence Biennale Pasquale Celona, oltre all’autore Matteo Marella.

A fare gli onori di casa il nuovo Direttore artistico di The New Florence Biennale, Prof. Rolando Bellini, che introdurrà il catalogo della mostra curata da Lilia Lamas.

Diciannove le opere in mostra fino al 30 ottobre p.v., realizzate trasformando “pezzi di natura” in oggetti in grado di evocare immagini e sentimenti. Oggetti che “testimoniano la ricerca poetica di un pittore che rinuncia alla geometria ed entra nella sfera emozionale”, per dirlo con le parole della curatrice. “L’essere umano ha un emisfero razionale dettato dalla ragione e l’altro emotivo che condiziona le proprie scelte – prosegue Lilia Lamas - l’artista con i suoi dipinti riesce a rappresentare questa dualità”. Così come la duplice (o triplice) identità dell’autore stesso, che si divide fra tre luoghi differenti, Firenze, Prato e Isola d’Elba, ognuno dei quali si insinua nelle scelte artistiche di Marella. E contribuisce “al godimento pittorico – dichiara Rolando Bellini - che sa tradurre la realtà in immaginazione”.

press@florencebiennale.org
www.florencebiennale.org / www.spaziolinea.org

Ciclo di tre conferenze sull'arte moderna attraverso il confronto fra le opere e i testi di tre pittori - Villa Arrivabene - Ingresso gratuito

Ciclo di tre conferenze sull'arte moderna attraverso il confronto fra le opere e i testi di tre pittori - villa arrivabene, piazza alberti dal 7 al 21 novembre, ore 17,00
LE PAROLE DEI PITTORI
Ciclo di tre conferenze sull’arte moderna attraverso il confronto
fra le opere e i testi scritti di tre pittori.
A cura di Filippo Buratti e Giulia Tabacco


Molti grandi artisti hanno riflettuto sul proprio lavoro attraverso gli scritti autobiografici, programmatici o poetici.
In questo ciclo di incontri si affronteranno tre fra i massimi pittori della nostra epoca: Vincent Van Gogh, Henri
Matisse, Wassily Kandinsky.
Di ognuno di essi saranno presentati alcuni gruppi di opere più significative, ascoltando le testimonianze scritte
relative ad esse.
Durante ogni incontro verranno svolti i temi in programma attraverso la visione commentata di diapositive e la lettura di brani
di ciascun artista, sottolineando i diversi rapporti tra scrittura e pittura.

Giovedì 7 novembre 2013 ore 17.00
V. Van Gogh: dalle “Lettere a Theo”: il paesaggio, il ritratto, il colore.

Giovedì 14 novembre 2013 ore 17.00
W. Kandinskij: l’autobiografia “Sguardi sul passato” e la nascita dell’astrattismo.

Giovedì 21 novembre 2013 ore 17.00
H. Matisse: il libro d’artista “Jazz” e i “papiers découpés.

 Ingresso libero fino a disponibilità dei posti

Quartiere 5 - I Venerdi culturali - "De li vizi e punimenti: l'immaginario dantesco e le sue rappresentazioni"

I Venerdi culturali - "De li vizi e punimenti: l'immaginario dantesco e le sue rappresentazioni"

ore 17.00 presso sala Archi Villa Pozzolini

I VENERDI’ DI VILLA POZZOLINI
“De li vizi e punimenti: l’immaginario dantesco e le sue rappresentazioni”

8 novembre ore 17,30
Amara silva
mundis: Dante ed Enea viaggiatori dell’oltretomba
A cura di David Cantina e Daniela Cappelli

15 novembre ore 17,30
Amori e adulteri tra amor cortese e dolce stil novo
A cura di David Cantina e Daniela Cappelli

22 novembre ore 17,30
La politica e gli affetti:
Farinata e Cavalcante
A cura di Armando Caprilli, Alessandro Caprilli e Giacomo Dominici

29 novembre ore 17,30
La profezia: Vanni Fucci
A cura di Armando Caprilli, Alessandro Caprilli e Giacomo Dominici

6 dicembre ore 17,30
Il sublime peccato e il folle volo:
il mito dello scaltro Ulisse tra arte e poesia
A cura di David Cantina e Giacomo Dominici

13 dicembre ore 17,30
Dante e Michelangelo: il Giudizio Universale
A cura di Armando Caprilli e Giacomo Dominici

Info: http://q5.comune.fi.it/

mercoledì 23 ottobre 2013

24 ottobre - Seminario gratuito: ” Felicità: quale? Il contributo della psicoterapia per realizzare se stessi”

E’ già alla 5a edizione il Mese del Benessere Psicologico (MBP), durante il quale gli psicologi offrono consulenze e semiari gratuiti a chiunque sia interessato. Il MBP fornisce uno spazio dove essere accolti e ascoltati, al fine di scoprire percorsi utili per una migliore qualità della vita o per affrontare momenti di
crisi.
All’interno di questa iniziativa, il dott. Christoph Helferich  terrà un gratuito e aperto a tutti al Circolo Vie Nuove, Viale Giammotti 13r., Firenze:
” Felicità: quale? Il contributo della psicoterapia per realizzare se stessi” (24 ottobre, ore 18.30-20.00).
Per info e prenotazioni consulenze: 800.766.644 (tel. fisso); 333.40.271.40 (cell.); www.sipap.org.

martedì 22 ottobre 2013

24 ottobre - 18 novembre 2013 -Mostra: "Libri e lettori di Boccaccio nelle collezioni della Biblioteca Umanistica"

24 ottobre - 18 novembre 2013

Mostra: "Libri e lettori di Boccaccio nelle collezioni della Biblioteca Umanistica"

ore 8,30-19 - Biblioteca Umanistica, via Alfani, 37 - Firenze

Organizzazione: Università di Firenze, Biblioteca Umanistica

17 ottobre 2013- 15 gennaio 2014 - Per Vasco Pratolini. Mostra bibliografica "La biblioteca di Vasco Pratolini"

Nell'ambito delle manifestazioni "Vasco Pratolini 1913-2013" per il centenario della nascita dello scrittore.

17 ottobre 2013- 15 gennaio 2014

Per Vasco Pratolini. Mostra bibliografica "La biblioteca di Vasco Pratolini"

ore 9-13 lun,mar,ven e ore 9-17 mer e gio - Archivio Contemporaneo A. Bonsanti, via Maggio, 42 - Firenze

Organizzazione: Gabinetto Scientifico Letterario G.P.Vieusseux - Dipartimento di Lingue, letterature e Studi Interculturali dell'Università di Firenze con il contributo di Regione Toscana e Camera di Commercio di Firenze e con il patrocinio del Comune di Firenze

24 ottobre 2013 -Mostra "Lorenzo Fontanelli" -Mostra realizzata nell'ambito del ciclo di incontri Archi-tè

24 ottobre 2013

Mostra "Lorenzo Fontanelli"

Mostra realizzata nell'ambito del ciclo di incontri Archi-tè.

Inaugurazione: 24 ottobre ore 17, visitabile fino al 22 novembre, dal lunedì al venerdì ore 9,00-18,30, Palazzo San Clemente, via Micheli, 2 - Firenze

Organizzazione: Biblioteca di Scienze Tecnologiche, Architettura

Informazioni: tel. 055 2756400 – 2756401

23 ottobre 2013 - Conferenza "Firenze. La primavera perfetta" -Nell'ambito del ciclo di conferenze "Fiori e giardini a Firenze dai Medici all'Unità d'Italia"

Nell'ambito del ciclo di conferenze "Fiori e giardini a Firenze dai Medici all'Unità d'Italia"

23 ottobre 2013 - Conferenza

"Firenze. La primavera perfetta"

Relatrice Cristina Acidini.

ore 15,30 - Teatrino Rondò di Bacco, Palazzo Pitti, Piazza Pitti - Firenze

Organizzazione: Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Sezione Didattica del Polo Museale, Museo di Storia Naturale dell'Università di Firenze, con la collaborazione di Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella e Società Toscana Orticoltura

Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Info: Sezione didattica Polo Museale 055 284272

Programma completo degli incontri: http://www.msn.unifi.it/Article788.html

26 ottobre - Passeggiate aperte a tutta la popolazione in collaborazione con il Quartiere 5

26 ottobre - Passeggiate aperte a tutta la popolazione in collaborazione con il Quartiere 5
a cura del Gruppo Salute è Benessere
percorso pianeggiante con molti tratti sterrati (7 km)
Programma: http://q5.comune.fi.it/export/sites/q5/materiali/eventi/socet_sal_passeggiata.pdf

lunedì 21 ottobre 2013

I vinattieri e le bettole a Firenze

Testo di Roberto Di Ferdinando

Secondo il dizionario etimologico “Zanichelli” il termine “bettola” significa “osteria di basso livello” (“Io intendo d’un’osteria, o più tosto taverna, anzi bettola di Firenze” scriveva Benedetto Varchi nel 1565). L’origine di tale vocabolo, per ammissione dello stesso autorevole dizionario, è discussa: scarsamente credibile la derivazione dal latino “bibita” (bevanda), invece, più attendibile la connessione con il termine nord-italico di “baita”, cioè “rifugio”. Ma non c’è certezza. Tanto che alcuni ritengono che il nome bettola derivi da Ciardo di Betto, il più famoso vinattiere del Trecento a Firenze. Ciardo aveva la propria taverna (bettola) in San Lorenzo, all’angolo con via dell’Ariento, ma fu ben presto attratto dalla politica, tanto da partecipare nel 1378 al tumulto dei Ciompi e nel 1380 essere eletto Gonfaloniere, ma nel 1382, con il ritorno della Signoria, il suo “tradimento” fu punito con la decapitazione.
Al di là del destino di Ciardo di Betto, a Firenze, già nei secoli passati le bettole (osterie) erano molto diffuse, tanto che i vinattieri (i gestori dei banchi di mescita del vino) nel 1288 si erano costituiti in una propria Arte Minore, staccandosi dai fornai e albergatori con cui si erano inizialmente associati. La loro sede fu prima nella chiesa di San Martino al Vescovo, nell’omonima piazza, e poi in via Lambertesca (palazzo Bartolommei) ed assunsero come stemma un calice di vino di colore rosso su fondo bianco.
Nel Trecento si contavano circa cento vinattieri (in seguito ne è derivato a Firenze e in Toscana un vero e proprio cognome) concentrati in Oltrarno e nelle zone che oggi si collocano tra il Duomo, piazza della Repubblica, Ponte Vecchio e via Tornabuoni. Queste cantine ebbero un buon successo commerciale in città che non sfuggirono alla tassazione, infatti, sul finire del Trecento la Signoria impose sul vino una tassa, da cui riuscì a trarre i soldi per la costruzione del Palazzo dei Priori (Palazzo Vecchio). Successivamente il Comune municipalizzò il commercio del vino facendo aprire in ogni “sesto” (nel XIV secolo la città fu divisa in sestieri) una cantina.
Il vino servito nelle cantine di Firenze era chiamato vin pretto (vino “schietto” puro, dolce, non annacquato). I fiorentini bevevano in gran parte i vini bianchi toscani, sardi o greci, che erano anche molto ricercati ed in alcuni casi anche costosi, ma diffuso, nelle cantine, era anche l’uso di vini rossi che erano serviti in bicchieri di terracotta (il Trebbiano, la Vernaccia, la Malvasia, nelle case dei nobili erano versati nei bicchieri di vetro o d’argento). Molto apprezzati anche il vino caldo (speziato) o vin cotto (con l’aggiunta di uva cotta).
RDF

26 ottobre - "SOVRA IL BEL FIUME D’ARNO ALLA GRAN VILLA…" -in giro per il centro storico alla ricerca delle lapidi della Divina Commedia e di altre curiosità dantesche

26 ottobre - ore 10,30
SOVRA IL BEL FIUME D’ARNO ALLA GRAN VILLA…

in giro per il centro storico alla ricerca delle lapidi della Divina Commedia e di altre curiosità dantesche

Disseminate per Firenze ci sono molte iscrizioni dedicate a Dante e alla Commedia. Trentasei sono quelle storiche, collocate nei primi anni del Novecento da una commissione apposita. Questo itinerario si propone di tracciare una linea tra alcune di queste lapidi con un proposito, raccontare attraverso di esse una storia di Firenze e delle sue famiglie: rintracciare nel passato lontano curiose somiglianze col presente e dare a queste iscrizioni, accanto alle quali passiamo magari molte volte al giorno senza fare attenzione, il giusto valore di ricordo e monito che hanno.

Ritrovo: Piazza dell'Olio (angolo via de'Pecori) Arrivo: Ponte Vecchio

durata approssimativa: 90 minuti

Prezzi: intero 8 € - ridotto 6 € (under 26 - over 60 - abbonati e possessori PergolaCard - soci Coop)

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI: tel. 055. 2264312 museo@teatrodellapergola.com

DOVE ACQUISTARE I BIGLIETTI: Teatro della Pergola, via della Pergola 18, 055.0763333 biglietteria@teatrodellapergola.com
Orario: dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 18.30 ; Acquisto on line www.teatrodellapergola.com

25-30 ottobre - Festival Internazionale di Cinema e Donne

La XXXV Edizione del Festival Internazionale di Cinema e Donne presenterà, in sei giornate, circa 50 film, tra medi, corti e lungometraggi; divisi in 8 sezioni tematiche, incontri con le registe ed eventi legati ai film selezionati; quattro Premi; due Focus su “Appunti per una storia del cinema delle donne” e “Confini invisibili: Polonia e Repubblica Ceca”. Per festeggiare i 35 anni, è stato scelto il titolo/tema Volver, nessuna nostalgia, ma una ottima occasione da cogliere per raccontare la storia della relazione tra cinema e donne negli ultimi trent’anni. Ricostruire l’atmosfera degli inizi e capire quali siano le tappe e i luoghi dell’innovazione femminile. Si tratta di entrare nella densità di movimenti e teorie, in anni di grandi cambiamenti: quelli che stiamo attraversando oggi. Volver verso un momento decisivo della nostra storia recente. Ciò che era o poteva sembrare l’utopia solo di un momento storico e di una sola generazione, diventa la concretissima richiesta di parità e libertà creativa delle giovani registe di tutto il mondo. Una storia che continua oggi, in modo diverso, in tutto il pianeta.

http://www.laboratorioimmaginedonna.it/wp-content/uploads/2013/06/programma_2013.jpg

Laboratorio Immagine Donna

Via Vittorio Emanuele II, 303 – 50134 Firenze

Tel: 055 4288054

Fax: 055 4486908

E-mail: dicinema@virgilio.it  

Sito: www.laboratorioimmaginedonna.it


Piazza Santo Spirito

Foto di Roberto Di Ferdinando


domenica 20 ottobre 2013

Mostra di Fotografie - Innamorati di "Campo Marte" - Mostra di fotografie d'epoca -villa Arrivabene

Innamorati di "Campo Marte"

Mostra di fotografie d'epoca -villa Arrivabene, piazza Alberti,
dal 16 ottobre al 6 novembre - lu-ven 9-13,martedì e giovedi anche 15-17 -
info 055 2767822/8

Al via le aperture straordinarie del complesso monumentale di Santo Spirito

Uno dei grandi centri culturali di Firenze viene riconsegnato alla città nella sua interezza. Al via da sabato 19 ottobre le aperture straordinarie del complesso di Santo Spirito. Grazie a un accordo tra Comune di Firenze, Fondo edifici di culto del ministero dell’Interno, Padri agostiniani del convento di Santo Spirito e Centro documentale dell’Esercito di Firenze, sarà possibile, nei prossimi tre mesi, tornare a visitare l'intero complesso monumentale di Santo Spirito, accedendo, con un ciclo di visite guidate, agli spazi di maggiore interesse storico e artistico e anche a zone mai aperte al pubblico dell’antico convento, come il Chiostro grande e il Refettorio nuovo. L'iniziativa è stata presentata a Palazzo Vecchio dall’assessore alla cultura Sergio Givone e da Simona Spinelli della Direzione centrale per l'amministrazione del Fondo edifici di culto. Il rinomato complesso, fondato dagli Agostiniani nella seconda metà del XIII secolo, si sviluppa a fianco della basilica di Santo Spirito, capolavoro di architettura rinascimentale, realizzato nel XV secolo su progetto di Filippo Brunelleschi. Le visite guidate, promosse dai Musei civici fiorentini e curate dall’associazione MUS.E, includeranno la basilica di Santo Spirito con i suoi capolavori, fra i quali il Crocifisso di Michelangelo Buonarroti – patrimonio del fondo Edifici di Culto, l’antico Cenacolo con la Fondazione Salvatore Romano e, per la prima volta, alcuni spazi del convento agostiniano normalmente non accessibili al pubblico, come il Chiostro dei Morti e il Refettorio Nuovo con le Tre Cene affrescate da Bernardino Poccetti. Il lunedì sarà possibile visitare eccezionalmente anche gli ambienti della parte del complesso che oggi ospita il Centro documentale dell’Esercito, come il Chiostro Grande di Bartolomeo Ammannati e la trecentesca Cappella Corsini. Si comincia sabato prossimo alle 15, e si prosegue fino a gennaio, ogni due settimane, ogni sabato e domenica (ore 15) e il lunedì (ore 14.30). Ogni visita dura un’ora e un quarto e costa 5 euro. Si consiglia la prenotazione. Per informazioni e prenotazioni: 055-2768224 055-2768558, mail info@muse.comune.fi.it; info www.museicivicifiorentini.it; www.musefirenze.it
(testo tratto da: www.comune.fi.it)

Inaugurato il Community Garden, in Borgo Pinti un orto urbano nato dal recupero di uno spazio abbandonato

Un orto urbano nato dal recupero di uno spazio abbandonato. E' il Community Garden 'Orti dipinti' di Borgo Pinti inaugurato dal sindaco Matteo Renzi, con l'assessore all'Ambiente Caterina Biti. Uno spazio ispirato alla sostenibilità, all'ecocompatibilità, al recupero di aree abbandonate o dimenticate e alla condivisione dei frutti della terra. 'Oggi è un giorno di grande festa - ha detto il sindaco Renzi - Inauguriamo qualcosa di più di un orto urbano perché è stato recuperato uno spazio vuoto dentro la città e l'augurio è che questo orto diventi sempre più un'oasi di speranza. Il bene comune non è quello gestito dall'assessore o dal funzionario - ha continuato il sindaco - ma quello in cui i cittadini riprendono centimetro dopo centimetro il godimento dei luoghi della città. Oggi parte un'ulteriore scommessa nella gestione del bene comune'. Il progetto di orto didattico, realizzato nello spazio limitrofo all'Istituto Barberi e all'ex pista di atletica del Comune, al civico 76, è promosso dall'associazione Community e coinvolge i residenti del Quartiere e i ragazzi del centro sociale Barberi, l'associazione di volontariato impegnata nell'assistenza e nell'orientamento al lavoro dei ragazzi disabili. 'L’orto è stato scovato su Google Maps dall'architetto Giacomo Salizzoni, recentemente insignito del premio Galileo, per la pace e i diritti umani - ha spiegato l'assessore Biti - e trasformato in spazio verde per famiglie e bambini. Si tratta di un progetto pilota da poter replicare in altre aree urbane da recuperare con l’ausilio dei cittadini residenti volenterosi di riappropriarsi del territorio e valorizzarlo per la comunità'. L’orto urbano di Borgo Pinti, realizzato grazie a collaborazioni con partner come il Four Seasons Hotel e Coldiretti, Consorzio agrario Firenze, Ikea, Slow Food ed altri, oltre ad essere caratterizzato da coltivazioni biologiche certificate con diverse tecnologie agricole sostenibili e innovative, è un luogo di diffusione di cultura e informazione su temi ambientali, alimentari, salutari, etici, sani, dove i cittadini possono alimentare coi loro scarti vegetali di cucina il 'community composting' per riavere successivamente ottimo humus per le loro piante. Le piante sono fornite dalla società agricola L'Ortofruttifero che opera ad Arena Metato in provincia di Pisa.
(testo e foto tratte da: www.comune.fi.it)

Eventi delle biblioteche fiorentine per celebrare il centenario della nascita di Vasco Pratolini

Nel centenario della nascita di Vasco Pratolini le Biblioteche Comunali Fiorentine hanno ricostruito a partire dall'opera dello scrittore un percorso letterario attraverso i luoghi più significativi dei suoi romanzi con l'intento di riscoprire il rapporto tra la parola scritta, le immagini e il contesto storico delle opere.

Strade di carta desidera proporre al pubblico fiorentino e non, e soprattutto ai giovani, il rapporto tra Pratolini e la città di ieri e di oggi, attraverso una mappa letteraria e una bibliografia delle opere dello scrittore.

Da ottobre a dicembre 2013 le Biblioteche Comunali Fiorentine saranno impegnate in un'ampia programmazione di iniziative, letture, mostre e rievocazioni del contesto storico delle opere di Pratolini.

E' stata necessaria una selezione dei luoghi citati ai fini della redazione della mappa letteraria e della bibliografia.

Il programma rientra nelle iniziative dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Firenze, grazie al contributo della Regione Toscana.

www.biblioteche.comune.fi.it

Programma:
http://www.biblioteche.comune.fi.it/export/sites/bibliotechecomunali/materiali/programmapratolini.JPG?


LE RELAZIONI AFFETTIVE - Amore, Amare - Ciclo di conferenze in collaborazione con il Centro di Psicosintesi Clinica

LE RELAZIONI AFFETTIVE
Amore, Amare

Ciclo di conferenze in collaborazione con il Centro di Psicosintesi Clinica
Villa Arrivabene, Piazza Alberti 1/a - Ore 17,00

26 ottobre
Amare e Dipendere in Amore
dott.ssa Massimiliana Molinari

2 novembre
M’amo non m’amo....
.....star bene con se stessi per star bene con gli altri
dott. Filippo Trovato

9 novembre
Dall’Amore idealizzato all’amore realizzato.....
......per vivere a pieno le nostre relazioni affettive
dott.ssa Elodie Migliorini

16 novembre
La costruzione della relazione di coppia
tra intimità, conflitto e vulnerabilità
dott.ssa Carla Casini

23 novembre
Il nutrimento affettivo nel rapporto genitori - figli
dott.ssa Tatiana Ieri

Ingresso libero
Il Presidente Stefano Zecchi
Il Presidente Commissione Servizi Culturali Quartiere 2 Gianluca Paolucci

Psicosintesi Terapeutica
Via S. Domenico, 14 - 50133 Firenze
sipt@scuolapsicosintesi.com

Dal 23 ottobre mostra: "Diritto dell'Uomo" - Al RFK Center Europe diritti umani tradotti in arte

Il RFK Center Europe a Le Murate ospita la mostra collettiva Diritto dell'Uomo organizzata e diretta dall'artista Valerio Giovannini nell'ambito della terza edizione de Il mondo che cambia, la serie di incontri pubblici ideata da Giorgio Burdese e organizzata dall’AICS – Area Cultura, Comitato Provinciale di Firenze e dall'associazione umaneXXImo in collaborazione con l'associazione Robert F. Kennedy Foundation of Europe Onlus.
Alle ore 17.00 di mercoledì prossimo, nella Sala delle Colonne Ottagonali di Via Ghibellina 12/a, si terrà il quarto incontro I Diritti con la mostra collettiva di arte contemporanea. La serata si svolgerà con il seguente programma: dopo un saluto di Giorgio Burdese, il direttore del RFK Center Europe, Federico Moro e la vicepresidente dell'AICS, Alessandra Pironi apriranno ufficialmente l'esposizione. A seguire l'attore, Daniele Lamuraglia leggerà alcuni brani tratti dal romanzo Cordiali saluti dello scrittore, Andrea Bajani e poi l'artista russa, Olga Abramova eseguira la performance coreografica If I could. L'inaugurazione continuerà con Valerio Giovannini che coordinerà gli artisti presenti per raccontare il diritto scelto nelle loro opere.
La mostra pone al centro l'Uomo e i suoi diritti ed è particolarmente importante per la storia dell'umanesimo fiorentino. Sessanta artisti da tutto il mondo hanno risposto con entusiasmo all'appello pubblico di AICS, umaneXXImo e RFK Center Europe, per realizzare un opera d'arte basata su un Diritto. Tra i partecipanti si segnalano artisti internazionali come Horst Beyer (pittura, Germania), Laura Hadnett (grafica, Irlanda), Eleonora Nistri (pittura, Italia), Mikayel Ohanjanyan (scultura, Armenia), Ignazio Fresu (scultura, Italia), Ludovica Gambaro (grafica d'arte, Italia), Arianna Papini (pittura, Italia), Dorothy Pizzuti (scultura, Stati Uniti), Miljan Suknovic (pittura, Montenegro), Annalisa Venturini (pittura, Italia).
Il vernissage si conclude con la proiezione dell'importante documentario Adventures of an Art Fancier, prodotto dalla GO Productions, che racconta il ruolo sociale dell'arte contemporanea con interviste realizzate durante la Culture Night della città irlandese di Cork nel 2012.
La mostra sarà visitabile fino al 30 ottobre nella Sala delle Colonne Ottagonali della RFK International House, in via Ghibellina 12/a a Firenze, con orario 9.30 alle 18.30 escluso il sabato e la domenica. L'ingresso è libero.

venerdì 18 ottobre 2013

Ripartono i corsi dell'Università Popolare di Firenze

L’Università Popolare di Firenze, prima università popolare in Italia, rinasce con l'intento di riavvicinare alla cultura e all’impegno sociale tutti, senza distinzione di età, sesso, confessione religiosa, etnia.

L'Università Popolare di Firenze ha scopi culturali e scientifici, sportivi e socio-assistenziali e soprattutto ha lo scopo di svolgere attività di formazione permanente.

L'Università Popolare di Firenze sostiene il principio di pari opportunità fra donne e uomini, fra popoli e culture diverse, impegnandosi nella diffusione e attuazione di tali valori, senza alcun tipo di discriminazione sociale; pertanto promuove l’organizzazione nel suo seno di sezioni sociali per minoranze etniche, per persone diversamente abili e per la terza età.

Per l'attuazione del suo programma l’Università Popolare di Firenze organizza eventi culturali, formativi, scientifici, artistici, sportivi, ed attua progetti che mirano al sostegno del benessere psicofisico della persona; persegue inoltre finalità relative alla medicina non convenzionale ed alle discipline bio-naturali. L’Università Popolare di Firenze attraverso le sue consociate ha in essere corsi di formazione professionale, di aggiornamento e di preparazione specialistica.

Offerta Formativa: http://www.universitapopolaredifirenze.it/offerta-formativa.html

19 ottobre inaugurazione Mostra Fotografica” I Ragazzi di San Frediano” - Ingresso gratuito

Per il Centenario di Vasco Pratolini la Commissione Cultura del Quartiere 1
Presenta
Giovanni Fanetti
nella Mostra Fotografica” I Ragazzi di San Frediano”
Biblioteca delle Oblate – Sala Delle Capriate piano II
Via Dell’Oriuolo 26 – Firenze
19 ottobre - 8 novembre 2013
Orario: dal lunedì al venerdì 15:30-19:00 – il sabato 10:00-12:00 – 15:30-19:00
Ingresso gratuito

20 ottobre - Fierucolina d'autunno in Piazza Santo Spirito

20 ottobre - Fierucolina d'autunno in Piazza Santo Spirito

Ogni terza domenica del mese, in piazza S. Spirito
Fiere dei prodotti dell'agricoltura biologica su piccola scala, dell'artigianato manuale e della vita vernacolare
ore 9.00 – 19.00

Il cielo sopra Firenze

Foto di Roberto Di Ferdinando

Viale F.lli Rosselli, 18 ottobre - ore 7,35

Lungarno del Tempio, 17 ottobre - ore 18.40

Tramonto a Firenze

Foto di Sara M. Pezzoli


giovedì 17 ottobre 2013

20 Ottobre -Terre del Boccaccio - Camminata guidata per le colline di Ponte a Mensola

20 Ottobre 2013
Terre del Boccaccio
Ponte a Mensola, Corbignano, Vannella , Fonte Gambinossi,
Molinaccio, Maiano, Viuccia delle Lucciole, Castello di Poggio
Gherardo,Ponte a Mensola.
Difficoltà: media km 7 dislivello m 350

Raduno dei partecipanti direttamente alla fermata del bus n° 10
di Ponte a Mensola alle ore 9
Rientro ore 13
Si consiglia di portare un equipaggiamento adatto a dei sentieri sconnessi (scarpe, bastoni ecc.)
Comune di Firenze
Consiglio di Quartiere 2
Commissione politiche ambientali
Tel 055 2767841
segr.q2comune.fi.it
Per informazioni Tel 055 611484
Tutti i giorni dalle 20 alle 24
Circolo ricreativo Culturale Faliero Pucci
Via Gabriele d’Annunzio, 182 – Firenze
www.valledelmensola.it

19-20 ottobre - Artigiani in Piazza - piazza SS. Annunziata

 Sabato 19 e domenica 20 ottobre 2013  
dalle ore 09:00 alle ore 19:00
 Piazza SS. Annunziata
 Info: http://www.manodopera-firenze.com/prima.htm
 Ingresso: libero

Novità editoriale: "Strade scomparse di Firenze” di Lamberto Salucco


"Grandi novità sul fronte editoriale di Edida: è finalmente disponibile la prima parte di “Strade scomparse di Firenze” scritto da Lamberto Salucco. Questo ebook si propone di fare chiarezza nella complessa ma affascinante questione dei nomi delle strade che attraverso i secoli si sono avvicendati: uno studio che oscilla tra l’odonomastica e la ricerca sul campo con lo scopo di iniziare dal nucleo più centrale di Firenze (la zona compresa tra via Tornabuoni, via de’ Cerretani, via Calzaioli e via Porta Rossa) e allargarsi fino a coprire tutta l’area cittadina.

“Strade scomparse di Firenze” è anche il primo volume di una nuova collana di ebook targata Edida (Ricordi toscani) dedicata alla storia delle nostre città.






In vendita a € 1,99 su: iTunes – Amazon – Kobo



Prefazione

Questo libro è un tentativo di mettere insieme i dati relativi alle strade di Firenze che non esistono più: infatti, una delle difficoltà che si affrontano quando si studia una struttura urbana non più esistente consiste proprio nel riuscire a dare il nome corretto a una strada o a una piazza.

Questo perché i nomi delle vie venivano cambiati (o addirittura scambiati) molto frequentemente creando una notevole confusione e rendendo difficile l’identificazione dei luoghi.

Partendo da numerose mappe ho cercato di riunire tutti i nomi che nei secoli si sono avvicendati nelle singole piazze, strade, vicoli etc.

Durante il lavoro di reperimento delle fonti è successo anche di trovarsi nella situazione opposta: dover partire dal nome di una strada citato in un testo e provare, attraverso varie ricerche, a capire a quale via si riferisse.

Il presente testo non ha la pretesa di essere perfetto dal punto di vista tecnico e, nonostante l’impegno, è possibile che sia presente qualche inesattezza.

D’altro canto molti testi “ufficiali” sono spesso in disaccordo e le stesse mappe tecniche del Comune talvolta si contraddicono.

Questa prima parte prende in esame l’area compresa tra via Tornabuoni, via de’ Cerretani, via Calzaioli e via Porta Rossa.

LS



Introduzione

“Lamberto Salucco ha il pallino delle strade scomparse, e lo fa rotolare in mezzo a vicoli, chiassi, piazze, piazzette, vie e viuzze fantasma rincorrendolo per raggiungerlo, e così facendo scopre un mondo incantato che gli altri non vedono: è un mago? No, è un grande innamorato di Firenze, e come ogni innamorato vuole conoscere a fondo il passato della sua amata.

Ma si sa, sapere troppo può far male, e sicuramente Lamberto ha sofferto molto nella sua ricerca, perché Firenze ha parecchi scheletri nello stradario.

Scoprire che dove adesso ci sono edifici c’era una piazza, che tante strade sono state abolite, tante case abbattute, chiese, torri, loggiati spianati, perduti, dimenticati (e tutti facevano parte di strade non più esistenti) provoca un dolore acuto al cuore.

Per non parlare dei nomi. E m’immagino il Salucco intento a chiedere geloso alla sua amata: “Come si chiamavano i tuoi ex? Avanti, dimmelo!”.

Firenze ha risposto, e le risposte sono tutte in quest’opera preziosa e unica, in cui senza inutili sbavature retoriche si può accedere ai dati essenziali della città invisibile, che torna visitabile attraverso chiarissime informazioni corredate da utili e accurate piantine che ci aiutano a orientarci nel nulla.

Un’opera che va tenuta presente e utilizzata di continuo, specialmente se si è a nostra volta innamorati di Firenze. Io stesso lo farò quando ne avrò bisogno per la mia pagina Facebook “Vecchia Firenze mia” e per personale libidine. Perché – lo confesso – anch’io sono un amante di Firenze. Ma non ditelo a Lamberto…”

Gianni Greco

Sabato 26 ottobre, torna "Una notte al museo" -apertura serale dalle 20:00 alle 24:00 dei luoghi d'eccellenza della cultura statali

Sabato 26 ottobre, torna "Una notte al museo", il progetto ideato dalla Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale del MiBACT, che prevede l'apertura serale dalle 20:00 alle 24:00 dei luoghi d'eccellenza della cultura statali.

TOSCANA 
Galleria dell'Accademia
Via Ricasoli, 58-60
Telefono: 0552388609 -  0552388612      Firenze
   
Galleria degli Uffizi
Piazzale degli Uffizi, 6
Telefono: 0552388651 0552388652 055294883      Firenze
    
Museo delle Cappelle Medicee
Madonna Aldobrandini
Telefono: 0552388602      Firenze


L’ecofurgone di Quadrifoglio in piazza Bartali a Gavinana

Ecofurgone, punto di raccolta mobile, permette agli utenti del Quartiere 3 di consegnare al personale di Quadrifoglio tutti quei rifiuti non conferibili al sistema di raccolta stradale, che saranno successivamente avviati al corretto smaltimento.
Ogni 1° e 3° venerdì di ogni mese, con orario 08.00 – 12.00. Venerdì 5 e venerdì 19 ottobre saranno quindi i giorni di presenza dell’Ecofurgone nel prossimo mese: il punto di raccolta mobile stazionerà accanto al fontanello di Publiacqua di piazza Bartali.

All'Ecofurgone è possibile consegnare:
- olio vegetale usato (olio di cucina)
- pile, batterie e accumulatori al piombo;
- contenitori (anche pieni) contrassegnati dai simboli di pericolo (infiammabile, irritante, ecc.) come ad esempio detergenti, varechina, anticalcare, ecc. con etichettatura originale;
- bombolette spray (vernici, lacche, deodoranti, insetticidi, ecc.);
- contenitori con idropitture o smalti all’acqua purché chiusi e nel contenitore originale con etichettatura leggibile;
- contenitori con smalti, impregnanti per legno, diluenti e solventi, acidi, ecc. purché chiusi ermeticamente e nel loro contenitore originale su cui siano leggibili le caratteristiche di pericolo;
- contenitori vuoti di fitofarmaci (prodotti destinati al giardinaggio, all’orto, ecc.);
- farmaci scaduti privi dell'imballaggio in carta/cartone;
- toner e cartucce esauste per fax e stampanti;
- lampade a basso consumo e piccoli tubi al neon;
- piccole apparecchiature elettriche od elettroniche (radio, telefoni, aspirapolvere, ecc.).

Per l’elenco completo dei mercati rionali dove è presente periodicamente l’Ecofurgone di Quadrifoglio consultare il sito web www.quadrifoglio.org o chiamare il Numero Verde 800-330011

20 ottobre - "FESTA D'AUTUNNO" -Convento dell'Incontro

"FESTA D'AUTUNNO"

20 ottobre 2013
Convento dell'Incontro - ore 15,00

Visita guidata del Convento
Merenda francescana
Mostra di pittura di Milvio Sod

Info e programma: http://www.conventoincontro.it/festautunno13.pdf

Dal 22 ottobre - Rassegna ''Tra Cinema e Poesia'' a Villa Bandini

E' in programma persso la Sala Paradiso di Villa Bandini a Firenze (via di Ripoli, 118) la rassegna "Tra Cinema e Poesia", una serie di proiezioni di film & recital poetici a cura del Fotoclub K2 e del Centro d'Arte "Modigliani" in collaborazione con il Quartiere 3 del Comune di Firenze. I dibattiti a seguito delle proiezioni cinematografiche sono tenuti dalla dr.ssa Chiara Novelli e dal Prof. Demata. Ingresso libero. Per informazioni: cultura.q3@comune.fi.it

Programma:
Martedì 22 ottobre 2013, ore 21.15
Recital di poesia a cura di Carlo Ciappi

Lunedì 28 ottobre 2013, ore 21.00
Modigliani Cinema presenta
"Professione Reporter" di Michelangelo Antonioni

Lunedì 25 novembre 2013, ore 21.00
Modigliani Cinema presenta
"Zabriskie Point" di Michelangelo Antonioni

Lunedì 16 dicembre 2013, ore 21.00
Modigliani Cinema presenta
"Mezzanotte nel giardino del bene e del male" di Clint Eastwood

Info: http://q3.comune.fi.it/

mercoledì 16 ottobre 2013

CICLO DI INCONTRI GRATUITI DI BENESSERE PSICOFISICO - Tecniche base di meditazione e di consapevolezza psicosomatica per la salute del corpo e della mente

CICLO DI INCONTRI GRATUITI DI BENESSERE PSICOFISICO
Tecniche base di meditazione e di consapevolezza psicosomatica per la salute del corpo e della mente

L’iniziativa rientra nel Progetto “BENESSERE GLOBALE” per la promozione del benessere personale, promosso dall’Istituto di Psicosomatica PNEI dell’associazione aps Villaggio Globale e accettato e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Mercoledì 23 e 30 ottobre e 6 e 13 novembre 2013 – ore 20,30
presso il Centro Studi di Psicoterapia e di Crescita Umana Via Marsala 11 - 50135 – Firenze

Negli incontri di Benessere Psicofisico si sperimentano tecniche dolci di consapevolezza psicosomatica, lavoro sul corpo, energetica, respirazione e meditazione utili per migliorare lo stress, l’ansia e la depressione, che appesantiscono il cuore, creano tensione nervosa e muscolare e ci tolgono il piacere di vivere. Numerose ricerche scientifiche confermano l’efficacia di queste tecniche per la cura dello stress, dell’ansia e della depressione. Negli Incontri di Benessere Psicofisico si prende consapevolezza dei propri blocchi psicosomatici e si impara a trasformarli, attingendo dalle nostre risorse positive. Quando la mente si libera, il corpo si rilassa e ricomincia il piacere di vivere.

INDICAZIONI: si consiglia un abbigliamento comodo. In sala di lavoro si entra senza scarpe.

Gli incontri saranno condotti da Roberto Di Ferdinando

Ingresso libero e gratuito - Prenotazione obbligatoria max. 12 persone –
Per informazioni e prenotazioni: cell. 3339728888 – roberto.diferdinando@tin.it

20 ottobre - CHITARRE A PALAZZO DAVANZATI

CHITARRE A PALAZZO DAVANZATI
Domenica 20 ottobre 2013

Trio Seirá
TATIANA FEDI (flauto)
SAMUELA TOTTI (viola)
GIORGIO ROSSINI (chitarra)

Musiche di: Molino, Schubert, Debussy, Fauré.

Orari dei concerti:

I esibizione dalle 11.30 alle 12.00
II esibizione dalle 12.30 alle 13.00

Sede dei concerti: Palazzo Davanzati, via di Porta Rossa, 9 - Firenze.

Per informazioni sull'ingresso (biglietti, prenotazioni e possibilità di visitare il museo di Palazzo Davanzati) consultare:
http://www.polomusea...ei/?m=davanzati


19-20 ottobre Accademia Cinofila Fiorentina in Festa

ACCADEMIA IN FESTA - EXPO CANINA
VIA VICINALE DI GOLENA

raduno bassethound, prova nose work, presentazione corso pet therapy, laboratori, merenda per tutti

programma: http://q4.comune.fi.it/export/sites/q4/materiali/accademia_in_festa.pdf

martedì 15 ottobre 2013

"Vasco Pratolini 1913-2013" per il centenario della nascita dello scrittore le iniziative

16 ottobre 2013

Per Vasco Pratolini. Conferenza inaugurale di Goffredo Fofi e proiezione del documentario "Firenze di Pratolini"

Con una testimonianza della regista Cecilia Mangini e una mostra fotografica sulla realizzazione del documentario

ore 17 - Sala Ferri del Gabinetto Scientifico Letterario G. P. Vieusseux, Palazzo Strozzi, Piazza Strozzi - Firenze


17-19 ottobre 2013

Vasco Pratolini 1913-2013. Convegno internazionale di studi

Giovedì dalle ore 15 nel Salone dei Cinquecento, Palazzo Vecchio, piazza della Signoria - Firenze

Venerdì 18 ottobre dalle ore 9 in Aula Magna, Università di Firenze, piazza San Marco, 4 - Firenze

Sabato 19 ottobre - in Sala Ferri del Gabinetto Scientifico Letterario G. P. Vieusseux, Palazzo Strozzi, Piazza Strozzi – Firenze

Per saperne di più: http://www.lilsi.unifi.it/art-133-convegno-studi-centenario-pratolini.html


17 ottobre 2013

Per Vasco Pratolini. Inaugurazione della mostra bibliografica "La biblioteca di Vasco Pratolini"

La mostra resterà aperta fino al 15 gennaio 2014 con orario 9-13 (lun, mar, ven) e 9-17 (mer, gio)

ore 12 - Archivio Contemporaneo A. Bonsanti, via Maggio, 42 - Firenze


19 ottobre 2013

Per Vasco Pratolini. Letture dal romanzo "Cronache di poveri amanti"

Patrizia Zappa Mulas legge "La notte dell'Apocalisse"

ore 18 - Sala Ferri del Gabinetto Scientifico e Letterario G.P.Vieusseux, Palazzo Strozzi, Piazza Strozzi - Firenze


Organizzazione: Gabinetto Scientifico Letterario G.P.Vieusseux - Dipartimento di Lingue, letterature e Studi Interculturali dell'Università di Firenze con il contributo di Regione Toscana e Camera di Commercio di Firenze e con il patrocinio del Comune di Firenze



Programma completo delle manifestazioni: http://www.lilsi.unifi.it/upload/sub/pieghevole_pratolini.pdf

16 ottobre -ASSAGGI-A! PER UN’ALIMENTAZIONE CONSAPEVOLE

In occasione della Giornata mondiale dell’Alimentazione

16 ottobre 2013

ASSAGGI-A! PER UN’ALIMENTAZIONE CONSAPEVOLE - Presentazione del libro “Assaggi” di Sašha Perugini e Carlo Desideri

Intervengono: Peter Fisher, responsabile settore “Sviluppo Progetti Sostenibili”, Syracuse University; Concetta Vazzana, docente di Gestione dell’Agroecosistema, Università degli Studi di Firenze. Sarà presente l’autrice

ore 17.30 - Sezione Orto Botanico, Via Micheli, 3 – Firenze. Ingresso gratuito.

Si ricorda che l’Orto Botanico è chiuso al pubblico per interventi di manutenzione e che l’accesso è limitato alla sola Limonaia.

Organizzazione: Museo di Storia Naturale, Syracuse University

19-20 ottobre - Momenti di salute in città- Camminate guidate

SABATO 19 ottobre 2013
In occasione della 4° “Festa del Medico di Famiglia” organizzata dalla FIMMG
“Passeggiata sotto le mura di Firenze” riservata agli iscritti al convegno
a cura del CRAL Dipendenti del Comune di Firenze

DOMENICA 20 Ottobre 2013
Passeggiata aperta a tutti a cura del CRAL Dipendenti del Comune di Firenze
“Sotto le mura di Firenze” Percorso completo – Guida turistica
ritrovo a Firenze “Torrino di Santa Rosa” (ATAF 6 – 2 – 12)
partenze: ore 9.00 – gruppo di 25 persone (rientro Torrino di Santa Rosa)
Caratteristiche del percorso: 9 km, durata 4 ore
Partecipazione con contributo di €.5,00 per Guida Turistica
Per informazioni CRAL tel. 055 700420 o segreteria.cral@comune.fi.it

CONCERTI AL CENACOLO 2013 - Cenacolo di Andrea del Sarto al Museo di San Salvi

CONCERTI AL CENACOLO 2013
Cenacolo di Andrea del Sarto al Museo di San Salvi (via San Salvi 16, Firenze)

Venerdì 18 ottobre ore 21.15
Bach e gli stili musicali europei

Francesco Corti, cembalo

musiche di J.S. Bach, C.Dieupart, G.F.Händel, G.P.Telemann,
Lunedì 21 ottobre, ore 21.15
Sì suave è l’inganno

Musiche al tempo di Niccolò Machiavelli: dal ‘Principe’ alla ‘Clizia’

L’Homme Armé

Lucia Sciannimanico,Luca Dellacasa,Paolo Fanciullacci,Gabriele Lombardi

Gianluigi Tosto, attore

G.L. Lastraioli, liuto

Fabio Lombardo, direzione

musiche di P. Verdelot, B. Pisano, C. Festa, G. Serragli, Josquin, C. Janequin

Questo concerto viene eseguito anche a Milano nella Basilica di San Marco

giovedi 14 novembre 2013  ore 21.00 per la Fondazione Marco Fodella

http://www.fondazionemarcofodella.it/concerti2013/2013d.htm
Mercoledì 23 ottobre, ore 21.15
Uno spirto celeste

Ricercari, danze, madrigali, canzoni del Cinquecento

Quartetto di liuti da Milano

Emilio Bezzi, Renato Cadel,  Elisa La Marca,Giulia La Marca liuti rinascimentali

musiche di Nanino, Gastoldi, Marenzio, Francesco da Milano, …

In collaborazione con la Fondazione ” Marco Fodella “.


BIGLIETTERIA Cenacolo di Andrea del Sarto un’ora prima dello spettacolo

biglietto intero euro 10, ridotto euro 5

Informazioni e prenotazioni: tel. 055/695000 – 3396757446 – homme.arm@gmail.com

19 ottobre - PASSEGGIATE DI BENESSERE

PASSEGGIATE DI BENESSERE - PROSSIMO APPUNTAMENTO : 19 OTTOBRE
Luogo: RITROVO ALLE ORE 9,30 IN PIAZZA BARTALI - davanti ingresso Centro Commerciale Coop

Il terzo sabato di ogni mese il Gruppo "Salute è Benessere" organizza una passeggiata ad accesso libero, dove l'unico requisito richiesto è la voglia di una giornata diversa passata a contatto con la natura e animata dal desiderio di incontrarsi e di condividere emozioni. Svolgere una regolare attività fisica e motoria rappresenta sempre la migliore indicazione per uno stile di vita sano, improntato al rispetto e alla cura di sè.

Vista dal Giardino di Boboli

Foto di Sara M. Pezzoli


Dal 16 ottobre "Firenze Corre" - allenamenti assistiti da trainer professionisti per le strade del centro

"Firenze Corre” è un allenamento podistico collettivo all’aperto organizzato dall’associazione sportiva dilettantistica Firenze Marathon in collaborazione con Universo Sport Spa e Training Consultant.
Il progetto si prefigge di dare la possibilità ai cittadini di sperimentare i benefici dell’attività fisica della corsa
a piedi, della camminata sportiva e del nordic walking, praticati assiduamente, attraversando i luoghi più
suggestivi della città di Firenze; l’iniziativa, intende altresì ravvivare la vita nei quartieri della città, nelle ore
serali, avvicinando le istituzioni al cittadino ed aumentando la percezione di sicurezza.

“poco importa la lentezza della tua corsa. Sarai sempre più veloce di quelli che restano sul divano”.

Da questo spunto nasce l’iniziativa “Firenze Corre”.
Un appuntamento per muoversi, un appuntamento per incontrarsi, correndo, camminando per le vie della nostra città, una volta alla settimana da ottobre a giugno, trovando il tempo di scambiarsi due parole e riappropriandosi delle vie di Firenze quando d’inverno la città, alla sera, tende a spengersi.
Il tutto sotto la guida di professionisti del Running,del Nordic Walking e della camminata sportiva che guideranno i gruppi in un allenamento mirato e divertente.

Sono previsti 32 allenamenti da Ottobre 2013 a Giugno 2014 tutti i Mercoledì sera con partenza da Piazza Duomo alle 19.30, riscaldamento mirato di circa un quarto d’ora e start dell’allenamento alle 19.45.
Al termine dell’allenamento è previsto un ristoro offerto da Firenze Corre.

info: http://www.firenzecorre.it/it/index.php?option=com_content&view=article&id=110&Itemid=435