mercoledì 23 maggio 2018

25 maggio - DEL LABORATORIO DI ASTROLOGIA

VENERDÌ 25 MAGGIO ALLE ORE 18, presso la Sezione dell’Associazione Archeosofica di Firenze, in Lungarno Guicciardini 11/r, inizierà il 3° MODULO in 4 lezioni DEL LABORATORIO DI ASTROLOGIA, il cui tema sarà l’“ASTROLOGIA STELLARE”.

Vedremo insieme come l'allineamento della Terra rispetto ad alcune stelle abbia coinciso con lo sviluppo delle civiltà e con la loro scomparsa, quando sono nate le religioni e faremo tanti altri esempi dell’influenza delle stelle sulle epoche, ma non soltanto, vedremo anche come influiscono le stelle sulla psiche, e decifreremo l’oroscopo di alcuni personaggi che hanno fatto la storia e che sono nati sotto una “buona” o “cattiva” stella.


Il laboratorio permette esercitazioni personali e in piccoli gruppi in modo dinamico e interattivo, adatto a chi vuole coltivare e approfondire la passione per l’Astrologia.

Tutte le lezioni si terranno presso la nostra sede il venerdì dalle ore 18 alle 19.45.

Il materiale didattico sarà fornito dall’Associazione.


SONO APERTE LE ISCRIZIONI.

Per leggere un breve articolo di presentazione e vedere IL PROGRAMMA COMPLETO DEL LABORATORI consulta il nostro sito alla pagina https://archeosofiafirenze.org/2018/01/31/16-febbraio-2018-astrologia/


Associazione Archeosofica, Sezione di Firenze

Lungarno Guicciardini, 11/rosso

50125 Firenze

Tel. 055215940

info.firenze@boxletter.net

http://archeosofiafirenze.org

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK https://www.facebook.com/archeosofiafirenze

24 maggio - Le Murate - Presentazione libro con autore GLI INTERVENTI ASSISTITI CON GLI ANIMALI NELL'AREA PEDIATRICA+FATTORIA DIDATTICA "LA STELLA"

GIOVEDI' 24 MAGGIO

  

L’Associazione ENPA e l’Associazione Communico sono lieti di invitarvi all’evento per la raccolta fondi in favore degli animali abbandonati

h 18:30 Presentazione libro con autore

GLI INTERVENTI ASSISTITI CON GLI ANIMALI NELL'AREA PEDIATRICA

FrancoAngeli Editore – Collana Strumenti per il lavoro psico-sociale e educativo

A cura di Francesca Mugnai e Antropozoa Farm

Negli ultimi anni in Italia è aumentato in modo esponenziale l'interesse nei confronti degli animali che collaborano in ambito sanitario e assistenziale. Un'attenzione che coinvolge i professionisti del settore, gli accademici, l'opinione pubblica e i media. In particolare suscita curiosità il rapporto tra animale e bambino nel contesto ospedaliero, un legame che alimenta emozioni e per questo viene utilizzato sempre più a livello di promozione e di comunicazione. Gli interventi assistiti con gli animali (IAA), maggiormente sviluppati in altri paesi europei e oltre oceano, in Italia sono stati solo recentemente regolamentati. Esistono però esperienze attive e proficue in luoghi eterogenei che stanno scrivendo la storia di questa materia nel nostro paese. Questo volume per la prima volta intende analizzare, anche grazie ad alcuni casi clinici, gli Interventi assistiti con gli animali in ambito pediatrico, mostrandone le potenzialità ed evidenziando come questo particolare percorso di cura debba essere inquadrato in una complessità che vede coinvolti più attori. Analizzando l'importanza della relazione bambino-animale, fondamentale nel processo di cura in ambito ospedaliero sia nella sua dimensione clinica che psicologica, saranno evidenziate le esperienze nei vari reparti, dal pronto soccorso agli ambulatori, dalla rianimazione all'oncoematologia. Sarà mostrata la necessità della formazione e della rielaborazione del processo di apprendimento e di supervisione dell'équipe specializzata in IAA, soffermandosi poi sugli aspetti educativi-comportamentali degli animali, nonché sui protocolli igienico-sanitari, indispensabili premesse per l'applicazione e il monitoraggio degli interventi. Infine verrà presentato il punto sugli effetti degli IAA in ambito pediatrico, lo stato della ricerca e gli aspetti bioetici in un campo così innovativo nell'umanizzazione delle cure sui quali è necessario riflettere.

h 18:45 Presentazione attività sul territorio

FATTORIA DIDATTICA "LA STELLA"

Sono tante le attività che vengono svolte. Ne saranno illustrate alcune con proiezioni video e fotografie. La Fattoria Didattica e sociale  La Stella ha come mission quella di creare una Fattoria Didattica dove le persone con esigenze particolari possano divertirsi ed imparare.
Dalle menti e dalle mani di Stefano e Lara, una Fattoria Didattica per tutti quelli che sono abili... diversamente!
Durante l’intera manifestazione sarà garantiti il servizio di interpretariato LIS – Lingua dei segni Italiana a cura dell’Associazione Communico.

Le Murate - Caffè Letterario | Piazza delle Murate Firenze | 055 23 46 872 | caffeletterario@lemurate.it

Proverbio Toscano del Giorno

"Chi si vanta, si spianta"

Antiche insegne resistono: via Cavour

Foto di Roberto Di Ferdinando

martedì 22 maggio 2018

La transumanza


“[…] Il fenomeno della transumanza, lo spostamento stagionale delle greggi, costituisce un aspetto che ha interessato ampie zone del Mediterraneo da tempi antichissimi fino alla prima metà del XX secolo.
Per la Toscana, e il Casentino in particolare, possiamo parlare soprattutto di transumanza discendente effettuata cioè dai monti alla pianura. Si ha notizia tuttavia, anche se in misura minore, di un tipo di transumanza ascendente, detta anche monticazione, per la quale le greggi degli allevatori di pianura venivano condotte nei pascoli casentinesi di alta quota durante la stagione estiva.
Il motivo principale degli spostamenti stagionali, per gli allevatori del Casentino, è da ricercare sicuramente nella scarsa base foraggera per il nutrimento delle bestie. Nei mesi di Settembre ed ottobre si effettuavano i preparativi per la partenza. Gli allevatori affidavano le greggi al capo pastore transumante, detto vergaio, che, con l’aiuto di vari garzoni diveniva il responsabile per il viaggio e per tutta la durata della permanenza in Maremma fino al ritorno in primavera.
I percorsi della transumanza hanno conosciuto variazioni nel corso del tempo al mutare delle condizioni politiche ed amministrative. Nel periodo etrusco-romano e in parte anche medievale gli itinerari delle greggi transumanti seguivano direttrici dettate principalmente dalle caratteristiche morfologiche del territorio. Si privilegiavano, in questo senso, i percorsi tracciati parallelamente ai corsi d’acqua.
Nella seconda metà del XVI secolo, per quanto riguarda la Maremma, con i nuovi statuti della Dogana dei Paschi messi a punto dal governo mediceo che prevedevano luoghi di controllo e di conta delle pecore, si ebbero sicuramente alcune variazioni rispetto agli antichi percorsi.
Ad esempio, durante il viaggio di andata i pastori dell’Alto Casentino, erano obbligati ad un primo conteggio e relativo pagamento presso la Calla di Rignano sull’Arno, alla quale si aggiungeva un ulteriore pagamento per la concessione della fida una volta giunti alla Calla di Paganico. […].”
(Tratto da: “Guida ai prodotti agroalimentari del Casentino, a cura dell’EcoMuseo del Casentino)

24 e 25 maggio - Convegno "La media education nella società globale. Esperienze e trasferimento di buone pratiche"

24 - 25 maggio 2018, Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia (SCIFOPSI), aula 4, I piano, via Laura, 48 Firenze. Organizzazione: Dipartimento

di Scienze della Formazione e Psicologia (SCIFOPSI); Media Education for Equity and Tollerance (MEET); Erasmus+; Ufficio Scolastico Regionale per Toscana;

Comune di Prato.
 https://www.scifopsi.unifi.it/upload/sub/eventi%202018/Ranieri/LOCAND_MEET_24_25maggio.pdf

23 maggio - Incontro "The Tree Effect. Ibridazioni inattese tra scienza e narrativa"

Una conversazione tra Francesco Ferrini (ordinario di Arboricoltura e coltivazioni arboree, Scuola di Agraria, Università di Firenze) e Ludovico del Vecchio

(scrittore). Introduce e modera Anna Lambertini (Corso di laurea magistrale in Architettura del paesaggio). 23 maggio 2018, ore 16.30, Plesso Santa Teresa,

aula 402, via della Mattonaia, 14 Firenze. Organizzazione: Dipartimento di Architettura (DIDA), Corso di laurea in Architettura del Paesaggio.
https://www.dida.unifi.it/upload/sub/pdf/eventi/LOCANDONA%20Tree%20Effect.pdf

22 maggio - "Le forme del suono. Gli strumenti musicali del Museo"

Nell'ambito del ciclo 'Musica dal profondo. Suoni e culture al Museo di Antropologia'.
Con Stefano Zenni (Conservatorio 'Luigi Cherubini'). Introduce Monica Zavattaro (Università di Firenze). 22 maggio 2018, ore 21, Museo di Antropologia, Palazzo Non Finito, via del Proconsolo, 12 Firenze. Organizzazione: Sistema Museale di Ateneo, Conservatorio di musica 'Luigi Cherubini'. Informazioni e prenotazioni: 055 2756444 - edumsn@unifi.it

Programma completo del ciclo di incontri

22 maggio - Conferenza inaugurale del Festival dello Sviluppo sostenibile all'Università di Firenze

Conferenza inaugurale del Festival dello Sviluppo sostenibile all'Università di Firenze. 22 maggio 2018, ore 17, Aula Magna del Rettorato, piazza San Marco, 4 Firenze. Organizzazione: Università di Firenze - Festival dello Sviluppo Sostenibile 2018.
https://www.ateneosostenibile.unifi.it/art-69-festival-dello-sviluppo-sostenibile.html

26 maggio - ITINERARI FIORENTINI

Dopo una passeggiata piena di liberty il programma degli
“ITINERARI FIORENTINI” propone un camminamento pieno
di storie con “Le storie di via San Leonardo”.
La passeggiata sarà guidata, come ormai è storia, da Stefania
Acuti che così congettura: “Antica via di accesso a Firenze e da
sempre assai amata residenza da artisti, intellettuali e illustri
personaggi fiorentini e stranieri, via di San Leonardo è il luogo
perfetto dove la campagna e la città si incontrano e conserva
storie, luoghi e atmosfere decisamente inimitabili.
L’agevole e breve percorso (circa un kilometro) partendo dal
viale dei Colli condurrà tra una storia e l’altra alla chiesa di
San Leonardo in Arcetri dove potremo ammirare il magnifico
pulpito del XII secolo detto “di Dante”, e terminerà, senza
troppe fatiche, alla Porta di San Giorgio”.
La passeggiata è messa in programma per il pomeriggio
di sabato 26 maggio con raduno alle 15.30 in Viale Galilei,
in angolo con Via San Leonardo.
Si prevede una durata di un’ora e mezza e una quota di
adesione di 12,00 euro a persona. Sono aperte le iscrizioni.
Ricordiamo poi che giovedì 24 maggio è pure in programma
la seconda (e si suppone ultima) visita guidata alla mostra
“Nascita di una nazione, tra Guttuso, Fontana e Schifano”.
E che ci sono ancora dei posti disponibili per interessate/i.
Libreria dei Lettori - Via della Pergola, 12 - 50121 Firenze - T. 055/2264333 - libreriadeilettori@gmail.com